No, i prodotti sono ottenuti solo da piante selezionate per il loro grado di efficacia e sicurezza. Non presentano effetti collaterali diretti, ne’ indiretti (associazione con farmaci o altro).
, esistono delle specifiche avvertenze d’uso per determinati prodotti come indicato nella scheda tecnica specifica.
, i prodotti Mei possono essere dati anche ai bambini. Di norma si dimezza il dosaggio consigliato fino ai 10-12 anni; dai 12 anni in su vale il dosaggio standard.
Visto il grado di qualità e concentrazione il risultato è pressoché immediato. Va sottolineato però che i prodotti naturali non agiscono con lo stesso principio dei farmaci e quindi abbisognano di un periodo medio di assunzione. E’ il cosiddetto processo della “memoria organica” che i principi attivi naturali innescano. Il periodo medio ideale di assunzione è di almeno 8 settimane.
No, la tipologia del fitocomplesso presente nei prodotti non dà assuefazione, né dipendenza.
Quest’ultimi, come altri rimedi fitoterapici, sono considerati farmaci naturali: sostanze estremamente diluite (omeopatici) oppure estremamente concentrate (tinture madri) nelle quali vi è traccia anche della componente tossica o velenosa delle piante officinali. L’utilizzo, in questi casi, è su prescrizione da parte di medico omeopata o fitoterapeuta. Gli omeopatici e i fitoterapici possono presentare effetti collaterali. Il prodotto erboristico, invece, è un rimedio naturale della tradizione popolare (la cosiddetta “medicina scalza”) nella quale le piante impiegate e la forma di somministrazione non presentano effetti collaterali.
Per fitocosmetica si intende la tecnica di produzione che impiega, come ingredienti caratterizzanti, estratti o vegetali freschi. Differisce dalla cosmetica tradizionale per il basso tenore di conservanti ed eccipienti sintetici a tutto vantaggio della pelle. Il mancato impiego di sostanze aggressive abbassa notevolmente i livelli di sensibilità o allergia.
No, le piante utilizzate per i prodotti Mei sono di origine selvatica, a crescita spontanea. I vegetali ad uso erboristico non vanno confusi con frutta ed ortaggi. Le piante officinali eccellenti sono proprio quelle che da sempre crescono nel loro habitat originale e vengono colte, a mano, nel momento balsamico. Solo queste diventano prodotto Mei.
Dall’Appennino Tosco Emiliano, Dolomiti e Prealpi Venete e dalla Sicilia per la piante nazionali. Da tutto il mondo, con lo stesso grado di severa selezione, per le piante esotiche.
No, i prodotti erboristici hanno un termine consigliato “preferibilmente entro il…” oltre il quale il prodotto può comunque essere utilizzato senza effetti collaterali. I fitocosmetici avendo una durata comprovata di oltre 36 mesi al momento della produzione non hanno termine di scadenza.