Prevenire è meglio che curare

Un vademecum completo per aiutare il nostro corpo a sviluppare le sue naturali difese contro i virus influenzali in arrivo

Lo scorso anno c'è stato l'allarme-suina, quest'anno che tipo di "asiatica" o "americana" ci aspetta? Ogni anno durante la stagione fredda dobbiamo affrontare i virus influenzali che si diffondono velocemente e con forme sempre diverse, al punto che i vaccini spesso si rivelano inefficaci perché il virus muta in continuazione. Come difendersi? Partiamo da un punto: che differenza c'è tra le persone che vengono sistematicamente contagiate e quelle che passano l'inverno senza prendersi neanche un raffreddore? La risposta è semplice e insieme complessa: la differenza sta nello stato delle difese immunitarie organiche. A volte, la stessa persona passa periodi in cui riesce a far fronte ai virus, e altri in cui - più stanca e stressata - soccombe e si ammala. Quando le difese immunitarie sono attive, il pericolo di ammalarsi è minimo; se sono basse il rischio è più alto. Madre natura, ancora una volta, ci insegna la strada giusta: non a caso d'inverno abbiamo a disposizione le arance: è questa la stagione in cui necessitiamo maggiormente di vitamina C. In questo periodo è soprattutto l'apparato bronco-respiratorio ad essere colpito, causa le basse temperature. Se seguiamo la natura, impariamo che una buona azione preventiva deve partire già all'inizio dell'autunno, perché i prodotti naturali vanno a fortificare le difese in modo progressivo, ristabilendo l'equilibrio immunitario. Mei ha studiato per anni le migliori soluzioni in tal senso, e ha creato un protocollo di prevenzione per tutti e poi una serie di rimedi specifici a seconda delle esigenze, che vi riportiamo in modo schematico, così che sia facile per ciascuno scegliere il più adatto. 

Prevenzione "Basic" 
La prevenzione che Mei suggerisce vede protagonisti Vitagel, Più Difesa e le compresse di Rosa Canina e Acerola. Il Vitagel è il prodotto top, valido per tutti e in tutte le stagioni ma particolarmente indicato in preparazione all'inverno: Miele, Pappa Reale, Propoli e Polline, sono gli ingredienti italiani di alta qualità per dare all'organismo ogni giorno la "carica" giusta, regalando ogni tipo di vitamine, oligoelementi, aminoacidi ed enzimi, oltre all'azione antibatterica della Propoli. Contenendo anche Polline, può avere qualche controindicazione per gli allergici nel resto dell'anno, ma non nei mesi di novembre, dicembre e gennaio, in cui non c'è impollinazione. Anzi, funge da "vaccino" naturale e può contribuire a desensibilizzare l'allergia nella stagione successiva. Fondamentale è il Più Difesa, un efficace integratore a base di vitamina C naturale, Eleuterococco, Echinacea ed estratto di Salice Bianco. E' un immunostimolante adattogeno, in grado cioè di stimolare le difese fisiologiche e aumentare la resistenza allo stress. Rosa Canina e Acerola completano il quadro: si tratta di piccole pastiglie da succhiare, deliziose come caramelline, e gradite anche ai bambini. La loro specialità è fornire una quantità super di vitamina C, circa 70 volte quella fornita dagli agrumi! 

Il muco? Attenti all'intestino!
Tra le problematiche legate all'arrivo del freddo e dei primi raffreddori, vi è la formazione del muco, a volte molto abbondante. Non è un male: è una naturale difesa del corpo e non pensiate che si tratti solo e sempre di bronchi. Molte volte capita che la produzione di muco non sia la risposta ad un'infezione, ma provenga dall'intestino. Quando questo è alterato ed è a rischio ulcera, la milza stimola una fisiologica produzione di muco ad azione gastroprotettiva e riparatrice. E' una misura d'emergenza che, se si protrae troppo a lungo, porta il muco a diffondersi anche alle vie respiratorie, venendo scambiato poi per una comune infezione respiratoria. Capita sempre più spesso che tipiche malattie come otiti, sinusiti, riniti, etc., che tendono a ripresentarsi, siano in realtà collegate ad un intestino poco performante. Non a caso, oggi, molti bambini hanno problemi intestinali e la causa è da ricondurre all'alimentazione impoverita di elementi fondamentali quali il Silicio, gli enzimi, gli oligoelementi e le resine che sono alla base di una corretta formazione dei nostri organi interni. I problemi alle vie respiratorie e il muco in eccesso sono correlati a questo fatto. Ma abbiamo un modo per sistemare la flora intestinale e ridare funzionalità all'organismo: i Lactobacilli, utilissimi a tutte le età! Fungono da gastroprotettivo naturale, riportando in armonia le difese immunitarie dell'intestino, da cui dipendono anche quelle sanguigne. I Lactobacilli Mei non sono coltivati nel latte e possono essere assunti senza problemi anche da chi è intollerante al lattosio. Per liberarsi da muco e catarri è utilissimo il Mirto, balsamico e antisettico, che decongestiona e disinfiamma anche le vie urinarie e genitali. All'esterno è consigliata l'aromaterapia con le gocce di Essentior, che possono essere inalate direttamente, oppure con i vapori o l'aerosol.

Il prodotto trasversale: Essentior

Essentior è… essenziale, perché in una piccola boccetta di prodotto sono racchiusi 16 oli essenziali purissimi e mille virtù. Dovete averne assolutamente almeno uno in casa, soprattutto d'inverno, perché è un balsamico particolarmente adatto alle affezioni alle vie respiratorie. Essentior è una miscela di oli essenziali tra cui: Pino, Eucalipto, Niaouly, Rosmarino, Salvia, chiodi di Garofano. E' piacevolissimo per un massaggio su petto e schiena, ideale per l'aerosol, vapori e suffumigi. Può anche essere inalato direttamente, per decongestionare il naso, disperdendo poche gocce in un fazzoletto. Può essere assunto anche per uso orale in caso di tosse, raucedine, mal di gola, diluendo 2 o 3 gocce nell'Alimento Liquido Miele e Tiglio, oppure in un cucchiaio di miele. E poi è un grande compagno di viaggio (abbinato a Sollievum Compresse), perché combatte il mal d'auto, oltre al mal di testa (ne bastano due gocce sulle tempie, con leggero movimento rotatorio) e al mal di denti massaggiandolo direttamente sulla parte. Dona sollievo in caso di piccole scottature domestiche o punture d'insetti. Per sanificare l'aria di casa potete metterne poche gocce sul diffusore o negli umidificatori. Infine, alcune gocce per un bel bagno caldo, defatigante, balsamico e rilassante.

 

Comments

No comments made yet. Be the first to submit a comment
Guest
Thursday, 21 September 2017