Il percorso MeinForma

Il percorso MeinForma

Non solo un regime alimentare tarato, ma la sinergia con l'assunzione di indispensabili integratori e la necessità di riscoprire il gusto del muoversi, per fare proprio uno stile di vita salutare e preventivo delle più comuni patologie dei nostri anni.

Che cos'è il benessere per Mei? 
Il benessere (o la "condizione dello stare in forma") è uno "stato di grazia" in cui convivono, in una situazione di armonico equilibrio, le personali caratteristiche emotive, mentali, fisiche, sociali e spirituali di ogni uomo, che vive bene in mezzo agli altri. 

Come si arriva al benessere Mei?
La "condizione dello stare in forma" si conquista, giorno dopo giorno, con il rispetto delle norme che regolano il vivere bene: una sana alimentazione, una regolare attività fisica ed una preziosa integrazione; il benessere è la prevenzione: la "medicina dell'uomo sano". 

Che cos'è il percorso del benessere Mei?
Il percorso del benessere Mei è l'uso studiato dell'assunzione di più prodotti naturali, razionalmente integrato con gli altri fattori, che determinano la salute globale. Solo la partecipazione sinergica, nello stile di vita quotidiano, di tutte le diverse componenti del benessere porta allo "stato di forma". Il percorso del benessere Mei serve a riqualificare uno stile di vita scompensato che, a lungo andare, porta alla malattia. 

Quali sono i percorsi di benessere Mei?
I percorsi di benessere Mei sono: il Disintossicante (per la pulizia degli organi emuntori), il Metabolismo del Calcio (per il riequilibrio strutturale di ossa, legamenti e tessuto connettivo), l'Anti Age (per contrastare le negatività dell'invecchiamento) e il MeinForma, un percorso di benessere per ridurre tutto ciò che è dannoso alla salute: peso corporeo e centimetri di girovita, rigenerando la funzionalità organica e recuperando la serenità mentale, in assenza di qualsiasi controindicazione.

Perché si chiama MeinForma?
Il nome del nuovo percorso di benessere è stato desunto dalla stessa "missione" Mei che, da decenni, informa per scegliere meglio quello che la natura ci mette a disposizione ed è stato coniato partendo dal concetto che con la Mei si può tornare in forma, intendendo per forma una condizione di benessere totale. Per questo, il nuovo percorso Mei per il benessere è stato chiamato MeinForma: la Mei informa come tornare in forma! 

Che cos'è il MeinForma?
Il MeinForma è un percorso di benessere Mei che, ad una precisa attività motoria giornaliera, ha aggiunto il frutto dello "studio dell'uso combinato di selezionati prodotti naturali Mei con un preciso protocollo medico-nutrizionale", come da indicazione del Dott. Alessandro Mazzocco, "per il riequilibrio ponderale ed il ricondizionamento della composizione e della funzionalità corporea". È un modo razionale, scientificamente tarato, facile da fare, per mantenere tonica la muscolatura, riducendo solo il grasso viscerale o addominale: ha azione lipolitica (sciogli grasso). Un aspetto di questo percorso è che si dimagrisce nei punti in cui è più concentrato l'accumulo di adipe (pancia), senza alterare l'aspetto del viso (che non sarà "vittima" del dimagrimento) e senza intristire l'umore. 

Che cos'è il grasso viscerale o addominale?
Il grasso viscerale o grasso addominale (il più pericoloso per la salute) è un tessuto adiposo che, per vizi alimentari e malsano stile di vita, si forma dentro la cavità addominale e si incunea tra gli organi interni o li avvolge: è quello che bisogna perdere. 

Da quale necessità è nato il percorso di benessere MeinForma?
L'idea originaria del MeinForma prevedeva di far perdere il grasso viscerale, senza intaccare la massa magra e l'acqua corporea, e creando uno stato psicofisico di benessere olistico. Il protocollo finale doveva essere applicato a tutti, con indicazioni semplici sul modo di alimentarsi, senza pesare il cibo, senza limitazioni (mangiando a piatto pieno) e senza fare cucine particolari. Gli integratori dovevano essere di supporto al nuovo modo di alimentarsi e dovevano risolvere le tipiche sfaccettature delle normali diete: pelle e tessuti cadenti, pigrizie intestinali, assenza di energia vitale ed umore connotato da avvilimento e triste malinconia.

Perché l'integrazione alimentare Mei?
Nelle indagini preparatorie allo studio MeinForma, senza l'uso degli integratori, erano emerse delle "criticità" funzionali. Ecco, allora, la necessità di assumere prodotti specifici naturali contro i cali di funzione; per aiutare il risveglio tonicotrofico della muscolatura, prevenendo il prolasso dei tessuti e contrastandone il decadimento; per favorire lo smaltimento della massa grassa, con il risveglio della microcircolazione periferica; per rinforzare la composizione ossea; per "alleggerire" l'intestino in modo dolce, ma sicuro, garantendone la perfetta funzionalità e per evitare la malinconia. 

Quali sono le considerazioni più frequenti, ricavate dalle interviste fatte a chi ha "vissuto" il MeinForma?
Tutti quelli che hanno fatto (o stanno ultimando) il MeinForma hanno riferito, nelle schede tecniche personali custodite agli atti: rifiorita lucidità mentale; energia fin dal mattino; sonni tranquilli, senza russare, senza apnee ed assoluta mancanza di sonnolenza post prandiale; spenti i vari pruriti e non più avvisate le frequenti cefalee; regolarizzata la pressione sanguigna, con miglioramento dei valori del colesterolo e del diabete; migliorata la digestione ed assenza di bruciori e reflussi gastro-esofagei; ritrovata elasticità nei movimenti con assenza di dolori alle articolazioni; dimenticati gli attacchi di fame; scoperto il piacere di fare la colazione salata; "rientrati" in abiti smessi anni prima; spente l'alitosi e le abbondanti sudate; migliorato lo stato della pelle e rinvigoriti i capelli. 

Una curiosità sui risultati del MeinForma?
Dai controlli del peso e della misura del girovita, sulle prime 125 persone (donne e uomini, giovani ed anziani, grassi e magri, con patologie e senza), che hanno finito il percorso di benessere MeinForma, dopo i primi tre mesi, si registra un totale di 700 chili di grasso viscerale "bruciato" (sette quintali di patologie tolte!) e 1.215 centimetri di girovita ridotto (una considerevole salute acquisita); è stata distrutta una massa grassa pericolosa ed "inquinante" pari a 70 grossi sacchi di "sporco" (dal peso di 10 kg l'uno) ed è stato messo, fra la malattia e la salute, un muro di difesa spesso, oltre, 12 metri! Tutte queste persone hanno scelto di vivere bene e, di questo, hanno ringraziato la Mei, per iscritto! 

G.M.


Il Prof. Giuseppe Mazzocco, docente alla facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Padova, è l'inventore del metodo PMP-Phytomassopodia, del Podostrigiles e dei rituali Mei. Ha ideato i corsi di formazione professionale dell'accademia WFA - Wellness from Feet Academy. E' direttore della Ricerca e della Formazione per il Benessere Scientifico Mei nonché responsabile del periodico di benessere MondoMei.



Related Posts

 

Comments

No comments made yet. Be the first to submit a comment
Guest
Saturday, 18 November 2017